CIOCCOLATO SALVA CUORE – GLI ALLEATI DEL BENESSERE

Buone notizie per chi ama il cioccolato: 60 grammi a settimana aiutano a ‘salvare’ il nostro cuore. Uno studio recente infatti, conferma i potenziali benefici associati al cioccolato, consumato con moderazione e  preferibilmente fondente.

Uno studio di tipo osservazionale dell’Osservatorio Grana Padano (Opg),  condotto su un campione di oltre 4000 persone, mostra che il consumo di 60 grammi di fondente a settimana è associato a un minor rischio di patologie cardiovascolari, come ipercolesterolemia e ipertensione, rispetto alla media della popolazione italiana. Un dato, spiegano gli esperti, in linea con gli studi condotti a livello internazionale sui benefici di questo alimento, specie se fondente. Lo studio ha raccolto tutti i dati relativi alla salute degli intervistati, come presenza di patologie, abitudini alimentari, ad esempio il consumo di prodotti a base di cioccolato (dolci al cucchiaio o barrette). I ricercatori hanno osservato che quando il consumo di cioccolato si avvicina ai 60 grammi settimanali il rischio cardiovascolare sembra diminuire rispetto alla media della popolazione italiana. Bisogna però ricordare che per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, è necessario anche seguire un’alimentazione corretta e fare attività fisica. Il cioccolato è solo un piccolo aiutante che può aiutarci a stare meglio sia fisicamente che psicologicamente!

Ecco le raccomandazioni degli esperti:

  • Energizzante naturale: il cioccolato ha un’azione energizzante, può migliorare la resistenza alla fatica e la concentrazione.
  • Meglio fondente: il fondente (70% cacao) è da preferire a quello al latte, non solo per le minori calorie, ma perché il latte sembra possa ridurre l’efficacia degli antiossidanti del cacao.
  • Antidepressivo: il cioccolato si sa, migliora il tono dell’umore, è consigliato prevalentemente d’inverno e a chi ha sintomi depressivi.
  • Mangiamolo senza esagerare: ricordiamoci che va consumato con moderazione, soprattutto nei soggetti che soffrono di gastrite e reflusso gastro-esofageo, poiché può causare un peggioramento dei sintomi.
  • Attenzione alla linea: il cioccolato ha un elevato valore calorico, quindi va utilizzato con moderazione soprattutto nei soggetti in stato di sovrappeso o negli individui che cercano di dimagrire o di controllare il proprio peso.

I benefici:

il cioccolato ha un effetto positivo sull’apparato cardiovascolare, induce una sensazione di benessere e migliora la resistenza alla fatica e la concentrazione perché contiene modeste dosi di sostanze eccitanti come caffeina e teobromina. Come abbiamo già detto, i benefici del cioccolato si estendono anche all’umore poiché esso stimola la sintesi della serotonina, l’ormone a cui si attribuisce la sensazione di benessere e serenità. Attenzione però, questo non vuol dire che mangiandone tanto i benefici aumentino. Il cioccolato e gli alimenti a base di cacao sono spesso altamente calorici, e il beneficio del cacao si ottiene già con consumi ridotti. Ne bastano 20 grammi di  fondente al 70%, 3 volte a settimana per aiutarci a stare meglio senza avere sensi di colpa per la linea!