Cirignotta: ripristinare le 8 unità sottratte al comando dei Vigili del Fuoco di Gela. 1903 interventi nel 2014

Ridurre di 8 unitá il personale in servizio operativo presso il distaccamento dei Vigili del Fuoco di Gela, decisione presa dal Comando Provinciale, é pregiudizievole per il servizio di soccorso tecnico urgente. Questo é il grido di allarme del Sindacato autonomo dei VV.FF di Caltanissetta. La questione è al centro della mozione presentata al presidente del Consiglio Alessandra Asvia, da consigliere del Pd Vincenzo Cirignotta. “La decisione -afferma Cirignotta- é in contrasto con quanto previsto dalle dotazioni organiche del Ministero dell’Interno ( Dipartimento VV.FF), e appare più incomprensibile se si considera il fatto che il personale assegnato al Comando principale di Caltanissetta risulta quasi totalmente in pieno organico, e che le unità operative sottratte a Gela siano di fatto assegnate in sovrannumero presso la sede Centrale di Caltanissetta”. La decisione presa, secondo il consigliere del Pd, non tiene conto del considerevole carico di lavoro da parte del Distaccamento di Gela, in un vasto e popoloso territorio. Gli interventi effettuati nel 2014 sono stati 1903, parecchi di questi di natura dolosa, e riguardano anche aziende e insediamenti produttivi, compreso il Petrolchimico. Il consigliere chiede al Consiglio Comunale di porre in essere tutte le iniziative necessarie per riassegnare al Comando di Gela l’organico sottratto.