Cirignotta: sul porto c’é chi fomenta polemiche e chi lavora per dare risposte

E’ notizia di oggi la pubblicazione della gara di caratterizzazione delle sabbie propedeutica per l’avvio dei lavori di dragaggio delle acque del porto Rifugio di Gela, in attuazione dell’accordo di 5.880.000 firmato il 27 settembre 2016 alla Presidenza della Regione, interventi che dovrebbero consentire di superare definitivamente i problemi dell’insabbiamento, in modo da riconsegnare finalmente alla città una infrastruttura portuale funzionale, di importanza strategica per lo sviluppo economico del territorio.” Questo quanto sottolineato dal capogruppo del Pd di Gela Vincenzo Cirignotta”

Il consigliere punta il dito contro  l’amministrazione comunale accusata di aver “fomentato polemiche inutili e dannose, con il solo intento di bloccare l’iter dei lavori, arrivando persino a chiedere poteri commissariali” .

“C’é chi in questi mesi ha lavorato alacremente in silenzio e tenendo un profilo basso, per dare una risposta concreta ai pescatori, ai diportisti, ai fruitori del mare.” Ha aggiunto Cirignotta.

“Da Capogruppo del Partito Democratico continuerò a vigilare affinché l’accordo del 27 settembre 2016 venga attuato nella sua interezza, ed auspico che i rappresentanti locali delle istituzioni la smettano di mettere in dubbio l’impegno delle istituzioni regionali sulla vicenda del Porto Rifugio di Gela ed operino in sinergia per risolvere le tante emergenze dalla nostra città.” Ha concluso il capogruppo del Pd.