“Cittadella”, le giostre vanno via e i residenti fanno i conti con i resti e i danni

Le giostre vanno via e rimangono i resti e i danni a far compagnia ai residenti.

È questa la segnalazione dei cittadini che abitano presso il comprensorio “La cittadella”, la zona cioè dove fino a qualche settimana fa sostavano le giostre per il divertimento di grandi e piccoli. Calato il sipario e spente le luci, rimane l’amarezza dei residenti che devono fare i conti con ciò che ne è stato del divertimento di tutti o quasi: due pali di legno, utilizzati per l’attraversamento della linea elettrica e i marciapiedi rotti.

La preoccupazione dei cittadini è che questi pali possano cadere, specie dopo il vento di questi giorni e costituire un pericolo tanto per chi vi abita quanto per chi vi transita. Da non trascurare anche la pavimentazione scoscesa dei marciapiedi che potrebbe portare qualcuno a inciampare e farsi male.

La richiesta inevitabile è che il Comune intervenga sia per ragioni di sicurezza sia per rispetto nei confronti dei residenti che, spesso e volentieri, hanno provveduto a proprie spese per mantenere la zona nelle condizioni decorose in cui si presenta.

Articoli correlati