Classifica atenei universitari italiani, Catania e Palermo fra gli ultimi posti

Stilata la classifica degli atenei universitari migliori e peggiori in Italia. Su un elenco di sessantuno atenei, quelli siciliani occupano gli ultimi posti. A ottenere infatti la valutazione in punti più bassa sono stati Palermo e Catania, rispettivamente al cinquantacinquesimo e al cinquantaseiesimo posto. Un risultato che scoraggia chi rimane a studiare in Sicilia fra mille difficoltà di organizzazione e ritardi negli avvisi e nelle comunicazione di esami. Un punteggio che demoralizza ancora di più se si pensa che proprio di recente la stampa nazionale ha diffuso tra i requisiti di merito per chi cerca lavoro anche la provenienza da un ateneo eccellente e valido. Non va molto meglio per un’altra siciliana, Messina, che si colloca al quarantesimo posto. In alto alla classifica, capitanata da Verona, gli atenei di Trento, il Politecnico di Milano, Bologna, Padova e Siena. Soltanto undicesimo il Politecnico di Torino, mentre scivola al ventottesimo posto La Sapienza di Roma. A chiudere l’elenco Cagliari, Bari e Napoli.

Articoli correlati