Commissariato di Gela: arresti e denunce

Gli agenti del Commissariato di Gela, nell’ambito  delle attività di prevenzione e controllo del territorio di Gela, hanno arrestato Giglio Grazio, gelese di 68 anni, che dovrà scontare la pena di anni 1 mesi 2 per essere stato riconosciuto colpevole del reato di costruzione abusiva e violazione dei sigilli continuata. Fatto avvenuto a  Gela il 10 ottobre del 2011. Arresti anche per il gelese  Di Pietro Carmelo, di 21 anni. Il giovane dovrà scontare 4 anni di reclusione per  i reati  di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, commessi negli anni 2007 e 2008. Inoltre è scattata la  denuncia per il tunisino K. K. di 26 anni, perchè in più occasioni, fino al 25 maggio scorso, aveva minacciava la moglie anche in presenza dei figli minori, assoggettandoli in uno stato di terrore che ha costretto la vittima a rivolgersi al Commissariato al fine di essere collocata in una struttura protetta dopo la denuncia. Inoltre è stato denunciato R. R., di 44 anni nata a Perugia, per accesso non autorizzato archivio sistema informatico.-