Compagne, brave ragazze e famiglie per bene: la lite e l’accoltellamento alla fine delle lezioni

Brave ragazze, compagne di scuola e figlie di buona famiglia. Così sono state definite le due ragazze che ieri sono state al centro di un episodio di cronaca verificatesi dopo le 13:00 in piazza Umberto I.

Una lita scaturita per un un antagonismo, probabilmente in amore, e finita con l’accoltellamento. 

Nulla faceva presagire alla vittima delle intenzioni della compagne, che aveva chiesto un ulteriore incontro alla fine delle lezioni scolastiche.  Dopo una lite verbale, l’estrazione dalla borsa del coltello, e poi il grave ferimento. 

Il grave episodio si è verificato  a due passi da piazza Umberto I. La giovane vittima ha cercato di resistere ma alla fine si è accasciata a terra, dopo essere stata accoltellata. A chiamare i soccorsi le altre compagne.  I carabinieri ieri hanno arrestato la giovane 17enne e dovrà rispondere di lesioni gravissime.

Ora la giovane è stata messa a disposizione dei magistrati della Procura di Caltanissetta.

La giovane vittima coetanea,  è stata sottoposta ad intervento chirurgico durato due ore .  La lama conficcata nell’addome non ha penetrato organi vitali, fortunatamente. 

Le due ragazze frequentavano un ente di formazione