Compensazioni Eni, Casano provoca: “Aiutiamo i giovani ad andare via da qui”

Punge la giunta a suon di provocazioni il consigliere Carmelo Casano, parlando dei trentadue milioni di euro delle compensazioni Eni. La proposta? Destinarne due per pagare le spese e i viaggi ai tanti giovani che scappano da Gela, una città che non offre più nulla.

“Questa amministrazione – ha tuonato Casano – parla di progetti e progetti, ma non parla mai di quotidiano. Gela sta morendo e i nostri ragazzi stanno andando via per costruirsi un futuro dignitoso. E allora li provoco: diamo ai giovani due milioni di euro, così paghiamo loro i viaggi per andare via e il primo anno di spese per mantenersi fuori”.

Una provocazione amara, che sottolinea l’assenza di opportunità lavorative in una città in cui tra l’altro il turismo stenta a decollare e la delinquenza ormai la fa da padrona. “Aiutiamoli ad andare via questi giovani – ha concluso Casano – qui non rimane più nulla”.

Articoli correlati