Comune di Gela verso la informatizzazione dei documenti: in atto formazione del personale

Quello di Gela è uno dei primi comuni che si sta avvicinando alla informatizzazione dei documenti, riducendo contestualmente l’abuso di carta. Dopo aver approvato uno specifico Manuale sul Protocollo Informatico ed aver predisposto la relativa piattaforma, l’amministrazione comunale di Gela ha avviato anche  un percorso formativo per il personale. Ieri pomeriggio, una società di consulenza che offre servizi di digitalizzazione dei processi alle Pubbliche Amministrazioni, la Pandora Consulting, ha tenuto un incontro formativo rivolto ai dirigenti dei Settori del Comune di Gela, approfondendo tematiche quali l’agenda digitale, la gestione documentale, i modelli organizzativi e altre innovazioni previste dai decreti sul protocollo e i documenti informatici. “Quello avviato negli scorsi anni al Comune di Gela – ha rivelato il sindaco Domenico Messinese – era un sistema ibrido di protocollazione, con documenti analogici che venivano semplicemente scansionati. Il passaggio alla digitalizzazione dei documenti necessitava di infrastrutture specifiche e così Gela è uno dei primi Comuni siciliani che si sta realmente avvicinando all’era digitale in modo corretto, riducendo contestualmente l’abuso di carta. Adesso – ha concluso il primo cittadino – siamo passati alla fase formativa rivolta alle nostre risorse umane”.  Collegando  documento, ifascicolo e il relativo procedimento, si rende agevole il reperimento delle informazioni e dei file all’occorrenza, e favorisce una efficiente organizzazione e indicizzazione dei documenti in ciascuna amministrazione. Inoltre, l’utilizzo di criteri uniformi di classificazione e di archiviazione dei documenti favorisce una più efficiente comunicazione tra gli uffici della stessa amministrazione, soprattutto quando il procedimento interessa più unità.