Con Di Blasi e Vella, si allunga la lista dei candidati a sindaco di Gela

Si allunga sempre di più la lista dei candidati a sindaco per le prossime amministrative di Maggio, che sfideranno l’uscente Angelo Fasulo. Dopo Domenico Messinese e  Giuseppe Di Dio, anche Enrico Vella , dopo aver rifiutato le primarie ha deciso di staccarsi dal Pd e correre da solo con due liste civiche, a lui potrebbero appoggiarsi alcuni dissidenti del partito come  Antonino Biundo, Nuccio Cafà, Rocco Giudice, Francesco Liardo . Al nome di Vella si  aggiunge quello di Saverio Di Blasi, presidente di Area Nuova, e da sempre in contrasto con l’attuale amministrazione. Di Blasi avrà l’appoggio di professionisti e tecnici che operano in ambito ambientale. Intanto Fasulo, che ha l’appoggio dell’Udc e del partito socialista,  aspetta di sapere cosa farà l’ex Mpa. Il partito dei Siciliani ancora non ha deciso se correre da solo o portare un proprio candidato che potrebbe essere lo stesso leader del partito Pino Federico. Il Pd rimane in cerca di unità, e lo stesso Giampaolo Alario ha lanciato un appello ai dissidenti di presentarsi alle elezioni in modo unitario, per portare avanti un unico progetto di sviluppo per la città. Permane ancora il punto interrogativo su ciò che farà il centro destra, se porterà Massimiliano Falvo o ricorrere alle primarie se Greco, Pellitteri e Antonio Sammito non si metteranno da parte.