Con la consegna del defibrillatore all’istituto Eschilo di Gela, si concluderà domani il progetto Cardioghelas

Il progetto Cardioghelas, voluto dal dott. Carmelo Tonelli, dirigente dell’Unità operativa di Cardiologia del Vittorio Emanuele, terminerà domani con la consegna di un defibrillatore semi automatico al Liceo Classico Eschilo di Gela, che rimarrà a disposizione dia dei frequentatori dell’isituto, sia del territorio circostante. Presso l’auditorium dell’istituto diretto dal prof. Gioacchino Pellitteri, domani gli studenti delle IV e V classi del liceo incontreranno i medici e lo staff dell’Unità operativa per il corso di prevenzione sulle malattie cardiovascolari e sugli stili di vita corretti. Quindi non solo teoria ma anche pratica, i sanitari illustreranno delle brevi nozioni di rianimazione cardiopolmonare e spiegheranno cosa fare in caso si ci trovasse di fronte persone con probabile arresto cardiaco. Nell’ambito del progetto, inoltre, verranno formati alcuni docenti e personale amministrativo dell’istituto Eschilo al corso di BLS-D previsto per il 13 dicembre a Caltanissetta. Entrambi gli eventi sono stati organizzati da Zerotre