Concluse le “Giornate della legalità ” alla Mattei, con inaugurazione di nuovi spazi

Si è conclusa venerdi  27 maggio la seconda edizione delle “Giornate della Legalità”,  che si è tenuta presso l’istituto Comprensivo Statale “Enrico Mattei” di Gela, retto dalla dirigente Agata Gueli. Un ricco  e articolato programma si è sviluppato nel corso di una settimana, che dal 23 al 27 maggio, ha visto alternarsi diversi ospiti.  Ogni giornata è stata dedicata un tema specifico legato alla cultura della legalità. L`apertura della  manifestazione, lunedì 23 maggio,  è stata dedicata al tema  “Legalità e ambiente”, e si è conclusa nel giorno di venerdì con il tema le “Giornate della Legalità”. La chiusura dell’evento ha  visto l’inaugurazione dei nuovi, luminosi spazi dell’Istituto Mattei, ristrutturati in seguito a finanziamenti FESR, alla presenza di numerose autorità civili e militari.
E proprio nella giornata conclusiva dell’evento  è intevenuto il sindaco di Gela Domenico Messinese che  ha evidenziato l’imprescindibile ruolo della scuola nella realizzazione di una società migliore e ha sottolineato la qualità e la bellezza dei nuovi spazi dell’Istituto “Enrico Mattei”, realizzati in collaborazione con l’Ufficio tecnico comunale.  Presente anche il dr. Salvatore Cardinale, presidente della Corte di Appello del Tribunale di Caltanissetta, che  ha spiegato magistralmente il concetto di legalità, ricordando alcuni martiri della mafia. Interventuo anche  Nello Musumeci, presidente della Commissione Antimafia dell’Assemblea Regionale Siciliana, che ha sottolineato l’importanza della buona politica nella nostra vita, nella nostra società. Hanno seguito la ricca manifestazione  il personale Ata e tutti gli alunni dell’Istituto, di Gela e di Butera, che hanno collaborato attivamente alla buona riuscita della manifestazione.  Tanti gli ospiti che si sono alternati nella settimana: nella giornata dedicata all’ambiente (lunedì 23 maggio0 protagonista è stato Leandro Janni, Presidente regionale di Italia Nostra Sicilia, e Emilio Giudice, Direttore della Riserva naturale orientata Biviere di Gela. Nella giornata didedicata a Costruiamo la pace (martedì 24 maggio), si è tenuta la premiazione del concorso promosso  promosso dalla Fidapa Sezione di Gela “Dai luce alla pace”, con gli interventi di Rita Salvo, Presidente Fidapa Sezione di Gela, Angela Incardona,  Past President  Fidapa Sezione di Gela, di Licia Abela  (Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Gela), dell’artista  Giovanni Iudice e di Elisabetta Pasqualetto, Psicologa e psicoterapeuta. Mercoledì è stato il giorno di riflessione sulla Mafia, con interventi di Raimondo Moncada, scrittore e giornalista  (Autore del libro “Mafia Ridens”),  Francesco Millonzi, giornalista (regista del film “Generazioni a confronto”) . Giovedì con  “Il diritto di avere diritti”, ospiti sono stati  Dora Bruno, Responsabile Scuola Amica – Unicef, e  Antonella Maganuco, Consultorio familiare Asp. Nella stessa giornata si è tenuta la rappresentazione  teatrale “Il mio amico colorato”, con  e secuzione di canti, danze e poesie a cura dei laboratori dell’Istituto stesso. Venerdì è stata la giornata conclusiva.

Articoli correlati