Confiscati beni a imprenditore gelese

Sequestrati beni i euro re milioni dper ta imprenditore gelese. L’operazione è stata eseguita dalla Dia (direzione Investigativa Antimafia) di Caltanissetta. L’imprenditore gelese, Filippo Sciascia di 71 anni, dalle attività investigative effettuate dalla Dia, è risultato vicino a “cosa nostra”, “in particolare al boss capomafia gelese Daniele Emmanuello, morto nel 2007 dopo una lunga latitanza. Emmanuello riteneva Sciascia in grado di infiltrarsi negli affari che gravitavano intorno al petrolchimico di Gela, tanto da costituire società ad hoc solo formalmente intestate a terzi, ma risultate riconducibili allo Sciascia.”

Fonte Adnkronos