Consiglieri di Gela Cittá: riduzione indennitá sindaco, vicesindaco e presidente del consiglio

“Riduzione indennità di carica e gettone di presenza per Sindaco, Vice Sindaco, Presidente del Consiglio e Consiglieri Comunali”. Questa é la mozione che i tre consiglieri comunali del gruppo politico Gela Cittá Giovanni Panebianco, Cristian Malluzzo e Anna Maria Di Modica  hanno trasmesso alla Presidenza del Consiglio,  da inserire nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale. I tre consiglieri “propongono di  deliberare di impegnare Sindaco e Giunta di adottare  un provvedimento con efficacia immediata relativo all’autoriduzione della indennità di funzione di Sindaco, ViceSindaco ed Assessori nella misura non inferiore al 40%”. La delibera riguarda anche “la riduzione dell’indennità corrisposta al Presidente del Consiglio Comunale nella misura non inferiore al 30%”. Sempre  nell’ottica della riduzione dei costi , i tre consiglieri propongono di deliberare che a partire dalla successiva seduta consiliare si provveda alla decurtazione nella misura del 20% dei gettoni di presenza dei consiglieri comunali, anticipando la norma della Regione Sicilia del 19 giugno scorso, che prevede tale riduzione a partire dal prossimo quinquennio. La proposta é stabilire un gettone unico di presenza per la partecipazione alle commissioni consiliari, a prescindere dal numero delle commissioni fatte in una giornata.

“Si propone, infine, che il risparmio ottenuto dalla riduzione di tutti i compensi degli amministratori costituisca uno specifico fondo di riserva per le criticità a disposizione della Giunta per affrontare problemi urgenti e non prevedibili a sostegno dei cittadini in difficoltà o colpiti dalla crisi economica”, ha comunicato Panebianco.