Continuano i lavori della nuova rete idrica, coprirà il 70% della città

Continuano i lavori di rifacimento della rete idrica cittadina. La prima fase dei lavori, finanziati con fondi comunitari del fondo operativo PO-FESR 2007/2013, è in via di ultimazione. Gli interventi, già completati, hanno interessato la via Francesco Crispi e le zone a valle della stessa arteria stradale, che comprendono via Legnano, via Monza, via Zanardelli e via Matteotti. Allo stesso tempo, si sta procedendo anche nella zona alta che comprende via Polizelo, via Pindaro, via Sforza e via Niccolò Paci. I lavori, per un importo di circa 4.800.000,00 di euro, dovrebbero concludersi entro il 31 ottobre. I restanti sessanta giorni che portano al 31 dicembre 2015, termine ultimo entro il quale la ditta dovrà consegnare il rendiconto obbligatorio per i lavori svolti, verranno utilizzati per i collaudi necessari. Intanto, è pronta a partire anche la seconda fase relativa alla riqualificazione della rete idrica cittadina, che riguarderà l’intera zona di Caposoprano e di Mulino a Vento. I lavori, per un importo di circa 5.000.000,00 di euro sono stati finanziati con fondi PAC. Pronto anche il progetto per la realizzazione della rete idrica a Manfria, che partirà non appena verrà completato l’iter burocratico relativo all’espropriazione di alcune aree private interessate dal passaggio della rete. Con questi interventi, dunque, circa il 70% del territorio cittadino avrà la nuova rete idrica che garantirà una pressione di erogazione a 12 BAR per ventiquattro ore al giorno.

Articoli correlati