Continuerò l’azione di risanamento della Sicilia: Crocetta si ricandida con un nuovo movimento

 Rosario Crocetta, dopo gli annunci sulla volontà di ricandidarsi alla presidenza della Regione, passa ai fatti con la formazione di un  nuovo movimento che sarà presentato a Palermo, il 17 febbraio. C’è già pure una sede, nel centro di Palermo che il governatore assieme ai suoi fedelissimi  ha affittato. Si tratta di un movimento di aggregazione, promosso dal Megafono, che raggruppa in federazione tanti altri movimenti e circoli ognuno dei quali ha autonomia nei territori, con l’obiettivo di difesa dei deboli, coesione sociale, legalità, impegno a tutela della Costituzione e dello Statuto speciale. Ha detto il Governatore.
 Il nuovo movimento avrà “una radice democratica e di sinistra” una “forte impronta sicilianista. Tra gli obiettivi principali,  come ha sottolineato il governatore,  anche l’azione di risanamento della Sicilia “che ho avviato nel corso di questo mio primo mandato e per rafforzare lo sviluppo economico e rilanciare l’occupazione”.
Alle regionali il presidente preparerà  liste forti con “tante personalità, con molti giovani e donne  con l’obiettivo di rilanciare l’azione politica e di creare un gruppo solido all’Assemblea regionale siciliana”.  Una lista sarà presentata anche a Palermo, dove si voterà in primavera per il rinnovo di sindaco e probabilmente una anche per il Senato.