Contributi per inquilini morosi incolpevoli, al via le domande

L’Assessorato ai Servizi Sociali comunica che la Regione Sicilia ha ripartito ai Comuni il Fondo Ministeriale per gli inquilini morosi incolpevoli.

Per morosità incolpevole si intende, cioè, la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare a causa di perdita di lavoro per licenziamento, accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione ordinaria, straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale, il mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipico, cessazione di attività libero-professionali o di imprese registrate derivanti da cause di forza maggiore, malattie gravi, infortuni o decessi di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo stesso o la necessità dell’impiego di parte del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali. Pertanto, il Comune di Gela ha pubblicato un bando per la concessione di contributi a favore di inquilini morosi incolpevoli destinatari di sfratti esecutivi emessi nel 2013. Le domande per la concessione del contributo devono essere presentate al protocollo del Comune entro e non oltre giovedì 11 giugno e dovranno essere compilate unicamente su modello predisposto dal Settore Servizi Sociali, reperibile sul sito internet www.comune.gela.cl.it – Avvisi e modulistica – e disponibile anche presso l’Ufficio di Segretariato Sociale di Viale Mediterraneo, 27 al piano terra. Lì gli interessati potranno avere ulteriori informazioni e chiarimenti.