Controllo possessori di armi nel nisseno: la questura sequestra 68 fucili e 36 pistole

Continuano i controlli dei possessori di armi della provincia nissena da parte poliziotti dell’ufficio Armi della divisione polizia amministrativa della Questura di Caltanissetta.

Sotto accertamento le certificazioni utili e necessari alla detenzione di esse. In totale sequestrati 68 fucili e 36 pistole che si aggiungono alle armi già ritirate negli scorsi mesi. In questi casi i detentori non possedevano una certificazione medica idonea che certificasse la sanità mentale al fine del loro utilizzo. Le armi sono state inviate al centro di rifornimento di mantenimento dell’Esercito a Palermo, per la rottamazione.

I controlli nel territorio di tutta la provincia nissena continueranno fino alla fine dell’anno e saranno rivolti ai detentori che non ha risposto alla comunicazione, inviata già tempo addietro dalla questura.