Convegno diocesano alla Chiesa Regina Pacis

Si terrà domani 10 aprile 2015 alle ore 18 presso la parrocchia Regina Pacis di Gela il convegno diocesano, si tratta del secondo dei tre momenti di confronto organizzati dalla diocesi di Piazza Armerina in vista del V convegno ecclesiale nazionale, previsto a Firenze dal 9 al 13 novembre prossimi.
Un appuntamento che vedrà convergere le esperienze maturate nei territori di Gela, Mazzarino, Butera, Niscemi e Riesi sotto il profilo pastorale, umanitario, sociale. Filo conduttore dell’incontro, e dello stesso evento previsto a Firenze, un’analisi dello stato in cui la Chiesa, e soprattutto la Chiesa italiana, è chiamata ad assolvere il proprio compito di Annunciatrice della Buona Novella e di Testimone della Carità. Cinque le “Vie” del Convegno di Firenze, indicate come “Vie” stesse dell’umanesimo cristiano: Uscire, Annunciare, Abitare, Educare, Trasfigurare. Tutte modalità di vivere il proprio essere Cristiani seguendo quanto Papa Francesco sta dicendo al mondo interno attraverso una diretta e fedele interpretazione del messaggio di Gesù.
Nel corso del convegno di Gela, che segue quello di Piazza Armerina e precede quello di Enna, saranno chiamati ad intervenire anche diversi rappresentanti della realtà cittadina tra cui la Caritas, l’Adas-Fidas, l’Unitalsi, la Piccola Casa della Divina Misericordia, il Cav, i gruppi Scout, il Movimento Giovanile Macchitella, i gruppi del Rinnovamento nello Spirito, delle Comunità Ecclesiali di Base e dei Focolarini, il Cesma, il mondo dello sport e della scuola e altri. Potrebbe essere l’occasione propizia, inoltre, per presentare il nuovo Osservatorio Sociale Cittadino.