Convegno e spettacolo per Madre Teresa, solidarietà ai progetti umanitari della Piccola Casa della Misericordia

Una grande manifestazione per ricordare Madre Teresa di Calcutta. A organizzarla per il diciottesimo anno consecutivo è stato il Centro Giovanile Musica e Arte Cesma, guidato da don Angelo Strazzanti. Nei locali della chiesa Regina Pacis, infatti, sabato scorso si è tenuto un convegno dal titolo “Una mensa, un ambulatorio e una lavanderia per i poveri della città”, che ha riunito anche le Caritas parrocchiali. Ai presenti è stata illustrata la realtà della Piccola Casa della Misericordia, che dal dicembre 2013 opera nel territorio gelese, su cui ha avviato nel tempo diversi servizi. Nel corso dell’incontro sono inoltre stati resi noti i progetti in cantiere: una mensa della solidarietà, un servizio lavanderia, un ambulatorio oculistico e un servizio di supporto al carcere e al mondo sanitario. A illustrare le opere e i propositi della Piccola Casa della Misericordia, espressione del movimento Fraternità apostolica della Divina Misericordia, sono stati don Lino Di Dio e Rocco Casciana. Nel corso della giornata si è anche tenuta la presentazione del libro di Emanuele Ventura “Cibo negato”, un’opera che attraverso tre racconti e altrettante storie ripercorre l’importanza e la necessità del cibo – sia materiale sia spirituale – soprattutto nella vita di chi soffre. Le parole dell’autore, che ha dichiarato di voler donare il 10% dei proventi dalla vendita del libro proprio alla Piccola Casa della Misericordia, sono state introdotte dal dirigente scolastico Maurizio Tedesco, che ha relazionato sull’importanza della sensibilizzazione ai temi umanitari, in particolar modo tra le fasce più giovani. A concludere il dibattito Monsignor Rosario Gisana, Vescovo della diocesi di Piazza Armerina, che ha ribadito la necessità di un’azione corale, concreta e costante tesa al sostegno verso il prossimo, rispondendo così alle continue sollecitazioni di Papa Francesco che spinge ad andare verso le periferie sociali ed esistenziali di ogni uomo. Dopo la celebrazione eucaristica, officiata da Gisana, i giovani del Cesma hanno portato in scena il musical “Madre Teresa”, apprezzato e applaudito dai tanti presenti. E al sostegno dei progetti della Piccola Casa della Divina Misericordia punteranno anche gli spettacoli del musical “Cats”, che costituiranno il palketto-stage 2015/2016 rivolto alle scuole di Gela, di Enna e del comprensorio.