Coppa Sicilia – categoria Optimist: Gela scenario della prima prova grazie al club Nautico

Gela come scenario della prima prova della Coppa Sicilia, categoria Optimist, la gara regionale che vedrà nel nostro mare più di cento barche, quindici circoli, tra i più importanti, che praticano vela atletica e la partecipazione di circa centoventi giovani timonieri.

Un evento importantissimo che, per il quinto anno, verrà ospitato dal Club Nautico di Gela, presieduto da Giuseppe Morselli. Quella che si disputerà in città sarà la prima di quattro prove regionali, che si terranno anche a Catania, a Palermo e a Marsala e che decreteranno il Campione regionale della classe Optimist.

Due le categorie: “Cadetti”, in cui rientrano atleti con età inferiore ai dodici anni e “Juniores”. Una regata organizzata di tutto punto dal Club ospitante, che ha predisposto anche l’accoglienza dei partecipanti e dei loro allenatori.

Le prove si disputeranno sabato 21 e domenica 22 luglio, saranno tre al giorno e dureranno circa cinquanta minuti ciascuna, tempo che potrebbe subire variazioni a seconda delle condizioni del mare e del vento che, stando alle previsioni, dovrebbero essere ottimali.

In questi giorni, intanto, sono iniziate le prove tecniche con l’istruttore triestino Massimo Giorganni, allenatore di fama internazionale e di grande esperienza, protagonista della vela giovanile italiana degli ultimi trent’anni.

Una grande occasione, insomma, per la città di Gela, che avrà ancora una volta modo di dimostrare il proprio grande potenziale naturale: il vento, fondamentale per sport come la vela atletica, ma anche il kitesurf e altri.

“Siamo orgogliosi di ospitare anche quest’anno un evento regionale così importante, che darà sicuramente lustro al Club, ma anche e soprattutto alla città di Gela – ha affermato Morselli – già in passato abbiamo avuto l’onore di promuovere altre competizioni di livello, come accadde per esempio negli anni Novanta con l’evento di pesca sportiva mondiale e così con altre manifestazioni. Crediamo fortemente nel valore dello sport, a maggior ragione quando questo coinvolge i più piccoli”.

“Il nostro territorio – ha aggiunto Francesco Barone, direttore sportivo – costituisce un vero e proprio punto di riferimento per la vela che qui, possiamo dirlo, viene praticata dodici mesi all’anno. Mare e vento sono risorse fondamentali, che meritano di essere valorizzate per divenire vero e proprio volano di economia e turismo”.

L’evento, che cade in occasione del cinquantesimo anniversario dalla fondazione del Club Nautico, vedrà di contorno anche tutta una serie di iniziative parallele che coinvolgeranno a trecentosessanta gradi il territorio.

Fra queste rientrano la presentazione del libro “Cosa c’è nella mia testa” di Nazzareno Ulfo e Samuele Verderame, in programma per oggi, giovedì 19 luglio, alle 19:30, alla quale seguirà alle 22:00 la conferenza con degustazione guidata di vini dal titolo “diVino Club Nautico”, a cura di Enrico Maria Toscano, maestro assaggiatore ONAV. In calendario anche i seguenti appuntamenti: festa dei regatanti con il deejay Vincenzo Callea, prevista per domani, venerdì 20 luglio, alle 22:30; “Vele in centro”, sabato 21, in piazza Sant’Agostino, con il saluto di benvenuto agli atleti e l’allestimento di una mostra di piccole vele e lo spettacolo musicale con la band “Sikania”, alle 22:30, nei locali del Club, in cui, domenica sera, si terrà l’evento di cabaret con Francesco Rizzuto.

Tutte queste iniziative permetteranno di creare un vero e proprio indotto, che coinvolgerà b&b, ristoranti e, più in generale, tutte le attività che orbitano nel territorio.

I circoli che parteciperanno alla Coppa Sicilia, categoria Optimist, saranno i seguenti: SC Marsala, NIC Catania, CCR Lauria Palermo, CTV Messina, CN Augusta, CVK Caucana, CNPP Agrigento, SC Palermo, CV Balestrate, Gulliver Favignana, Marsa a Rillah Scoglitti, LNI Messina, Circolo velico Marsala e, ovviamente, l’ASD Club Nautico Gela.

I dettagli della manifestazione sono stati illustrati stamattina nel corso di una conferenza stampa, in cui erano presenti Giuseppe Morselli, Francesco Barone, l’assessore Valentino Granvillano e il dirigente dell’assessorato sport, spettacoli ed eventi Tonino Collura. L’evento gode del patrocinio del Comune. In queste occasioni il Club sarà aperto al pubblico.