Coppa Sicilia: piccoli timonieri più forti del vento, oggi altre tre prove

Completata ieri la prima prova della tappa gelese della Coppa Sicilia, che ha visto in testa Di Fazio e Genna, piazzamenti in chiaroscuro per i velisti gelesi.

Nonostante le condizioni di bonaccia del mare, i campioncino della vela sono riusciti a completare una delle tre prove previste dalla prima giornata, che ha fatto tappa proprio a Gela. Dopo una mattinata trascorsa in attesa del vento, nel primo pomeriggio di ieri è stato finalmente il mare a parlare.

Vele in acqua alle 14:00 e i giovani timonieri si sono dati battaglia in un percorso quadrilatero di circa tre miglia marine, per una durata complessiva di quarantatré minuti.

Una prima sfida che ha permesso di stilare questa classifica provvisoria: nella categoria Juniores, al primo posto Michael Di Fazio (Club Nautico Augusta), al secondo Gioele Riccobono (Circolo della Vela Sicilia Palermo) e al terzo Alessandra Grasso (Nic Catania); nella categoria Cadetti, al primo posto Giulio Genna (Società canottieri Marsala), al secondo Gianmarco Niciforo (Club Nautico Augusta) e al terzo Paolo Salvo (Circolo velico Caukana Ragusa).

Piazzamenti in chiaroscuro per i giovani velisti del Club Nautico Gela. Primo dei gelesi Giuseppe Liardo, già qualificatosi per le finali del Campionato Italiano di Viareggio, che ha conquistato solo il tredicesimo posto nella categoria Juniores. Undicesimo posto invece per Matteo Giardino nella categoria Cadetti e sedicesimo per Gabriele Battaglia, anche lui in lizza per il Campionato nazionale.

Buone, comunque, nel complesso le prove degli altri giovani timonieri gelesi: per la categoria Juniores Alice Alabiso e Claudia Lombardo e per i Cadetti Matteo Di Dio.

Soddisfatto il direttivo del Club ospitante di Gela, con il direttore sportivo Francesco Barone e il Presidente Giuseppe Morselli. Il programma di oggi prevede lo svolgimento di tre prove a partire dalle 11:00.

La classifica finale, che decreterà i vincitori delle due categorie, sarà ricavata dalla somma dei piazzamenti delle due giornate.

(Fotografo ufficiale Roberto Alesci)