‘Cosa c’è nella mia testa’: Samuele colora il suo mondo pieno di emozioni

Un viaggio tra i colori e le emozioni vere e autentiche di un bambino di dodici anni con autismo.

È questo che emerge nel libro ‘Cosa c’è nella mia testa’, scritto dal piccolo protagonista Samuele Verderame e dal suo insegnante di sostegno Nazzareno Ulfo.

Un viaggio guidato nella mente di un bambino autistico, arricchito da disegni e filastrocche, che mostrano l’animo vero di un ragazzino speciale, che vede e vive il mondo con una sensibilità fuori dal comune.

L’opera, prodotta dall’istituto ‘Ettore Romagnoli’ di Gela, diretto da Sandra Scicolone, è stata presentata proprio nell’aula magna della scuola, alla presenza di Valeria Caci, assessore all’istruzione e ai servizi sociali, Salvatore Benfante Picogna, referente provinciale per l’inclusione A. T VI di Caltanissetta-Enna, Danilo Lapadura, educatore del centro autismo ASP2 di Caltanissetta (distretto di Gela), dell’insegnante Nazzareno Ulfo e della dirigente Scicolone.