Costituito un coordinamento intercomunale: pulizia e decoro urbano per ridare dignità alla città

Un coordinamento intercomunale contro le criticità ambientali del territorio urbano ed extraurbano.

È quanto hanno concordato gli assessorati all’ambiente e ai lavori pubblici retti rispettivamente da Simone Siciliano e Flavio Di Francesco. Previsti interventi di pulizia e decoro urbano, che saranno realizzati dalla Ghelas Multiservizi e dalla Tekra, l’azienda che si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani.

“In questo modo – ha spiegato Siciliano – offriremo ai cittadini dei servizi onnicomprensivi, in passato circoscritti da limitazioni di competenza”. Nel progetto sono stati coinvolti la Polizia municipale e il Settore Patrimonio del Comune di Gela, quest’ultimo chiamato a tracciare e a rendere pubblica una mappatura delle zone di competenza comunale in modo da individuare le incombenze che spettano ai privati, sempre in materia di ecologia urbana.

“Abbiamo già avviato un organico programma di interventi per la manutenzione ordinaria e straordinaria del verde pubblico e per la pulizia del centro abitato – ha annunciato Di Francesco – le operazioni seguiranno una scaletta di priorità già individuate per tutti i quartieri di Gela a totale copertura del territorio per ridare dignità e vivibilità alla città”.

Grande attenzione è rivolta anche ai confini territoriali della città. Un servizio specifico si occuperà della repressione dell’abbandono di rifiuti, causa della presenza di discariche abusive, formate talvolta in maniera esponenziale a causa dell’estensione del territorio a ridosso con i Comuni vicini. A tutela delle zone extraurbane opereranno inoltre le Guardie ecologiche di prossima istituzione.

Articoli correlati