“Cristo della colonna”: in scena al teatro Eschilo

Sarà portato in scena mercoledì 12 aprile alle ore 21:00 al Teatro Eschilo di Gela la rappresentazione sacra del “Cristo della colonna”.

Lo spettacolo sarà portato in scena dalla Fondazione “Antonietta e Salvatore Aldisio”, presieduta da don Giovanni Tandurella, in collaborazione con la parrocchia Santa Maria di Betlemme, il coro Polifonico St. Mary’s School di Gela, la Schola Cantorum “Vincenzo Majorana” di Licata, il coro dell’Istituto Regina Margherita di Palermo e la banda musicale di Gela.

L’evento, con ingresso libero, fortemente voluto dalla commissione consiliare alla Cultura, presieduta dal consigliere Luigi Di Dio, e dall’ assessore comunale agli Eventi Rocco D’Arma è stato patrocinato dal Comune di Gela.

L’opera, composta da Gaetano Torregrossa e musicata da Salvatore Scinaldi, sarà diretta da quest’ultimo, per la regia di Silvana Gallo.

Lo spettacolo, rappresentato per tre edizioni solo come ‘oratorio’ e musica corale, viene per la prima volta allestito per una versione teatrale che vede oltre cento elementi in scena tra solisti e coristi e l’interpretazione di alcuni brani musicali eseguiti dalla banda “Città di Gela”.

Tra i personaggi, Gesù sarà interpretato dal tenore Gaetano Torregrossa, Ponzio Pilato dal basso Alessandro Vella, Claudia Procula dal soprano Federica Faldetta, Caifa dal baritono Salvatore Ventura, il centurione dal tenore Davide Vitali. Al pianoforte, il maestro Giuseppe Messina.

Articoli correlati