Crocetta: Gela migliorerà. Al via le gare di appalto per 6 opere del Patto di Sicilia

Immediatamente cantierabili le prime tre opere finanziate con il Patto di Sicilia. Lo ha comunicato al comune di Gela il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta.

L’assessorato delle Attività produttive ha dato, infatti il via libera, ai tre progetti che riguardano  le opere di urbanizzazione del quartiere Albani Roccella per un importo di 1.121.912; il rifacimento dei prospetti e la rifunzionalizzazione degli spazi esterni al Convento dei frati Minori Cappuccini per 540,000;  la riqualificazione urbana di via Navarra per 600,000.

Il governatore ha aggiunto che nel giro di un paio di settimane saranno  al via altre 3 gare, che riguardano la riqualificazione via Tevere per un importo di 999.837 la riqualificazione urbana di via Niscemi per 988,000;  la riqualificazione urbana di viale Mediterraneo per 1.630.000.

Gli altri progetti, man mano che dal comune verranno trasmessi gli esecutivi, saranno approvati.

“Con Gela – dice Crocetta – stiamo rispettando gli impegni, queste opere
miglioreranno la città e possono diventare occasione concreta di lavoro”.