Crocetta: solo l’unità della sinistra può bloccare il ritorno dei potenti, o incapaci al governo della Regione

“Mi addolora pensare che le forze a sinistra del Pd abbiano già scelto un
percorso separato. Ho sempre pensato all’unità come un grande valore e come presupposto essenziale per portare  avanti i processi di rinnovamento della società.” Questo quanto affermato dal governatore  Rosario Crocetta.
“Io non ho mai detto «o me o nessun altro!».  Piuttosto: confrontiamoci, diciamocele tutte, rimarchiamo le nostre diversità, ma diamo un senso forte a ciò che ci unisce: il sogno di liberazione della Sicilia, bloccando il ritorno dei potenti di sempre al governo della regione o che la regione finisca in mano di soggetti incapaci di ogni azione di governo.
Unita’ unita’ unita’ dentro un percorso di primarie democratiche. Spero tanto
che la sinistra aderisca”. È l’appello che  il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, rivolge alle forze democratiche progressiste e di sinistra.

“Il tema delle alleanze e della candidatura a presidente del centro sinistra, continua a dividere i potenziali alleati di un cartello democratico e di sinistra che può essere vincente per dare ulteriore slancio alle politiche di risanamento, di sviluppo e coesione avviate in questi anni. Per amore dell’unità non ho riproposto l’automatismo della mia ricandidatura, ma il percorso per un confronto unitario e democratico su programmi e candidati.
Tale percorso, nella mia proposta, si concretizza con le elezioni primarie da
svolgersi il 17 settembre.” Ha detto Crocetta.