Cuciù, oggi l’ultimo addio. “Possa ritrovare lassù, la pace che hai dato a noi”

La città dirà addio oggi a Crocifisso Emmanuello, il trentaseienne strappato alla vita da quel tragico incidente di martedì mattina, sulla Ss 115. I funerali saranno celebrati alle ore 16:00 nella chiesa San Domenico Savio, nel quartiere Villaggio Aldisio, e che lui frequentava fin da ragazzino. Ed era molto religioso  Cuciú, così come era chiamato dai tanti amici che aveva, sempre presente alle feste religiose della città. C’é un via vai di amici, parenti e conoscenti, nella sua casa di via Pozzillo, dove viveva con i genitori, straziati dal dolore. Crocifisso era ben voluto da tutti, perché era un ragazzo solare, generoso e un gran lavoratore. Diplomato all’Ipsia,  aveva realizzato il suo sogno di avere un’attività tutta sua, Gusto Pizza, in via Sant’Alfredo in c.da Giardinelli. Lì sono parecchie le attività che sono state avviate negli ultimi anni, e quella di Cuciù era l’ultima arrivata. Ma tutti erano legati a lui, a quel sorriso. E aveva tanti clienti Crocifisso, del mercato vicino, dei calciatori che frequentavano il campetto a due passi della pizzeria,  quelli del Luna Park. E della sua attivitá lui ne andava orgoglioso. Era sempre allegro e divertente, legatissimo alla sua famiglia, unitissima, ma in modo particolare ai suoi due nipotini, figli della sorella. Tanti i messaggi di cordoglio su  facebook, anche da parte di chi non lo conosceva, ma specialmente da chi con lui aveva condiviso delle esperienze. ” La vita é stata molto crudele a portarti via da noi, spero che tu possa trovare lassù la pace, la gioia e la serenitá che hai dato a noi”