Cumuli rimossi, poche ore dopo l’incivile di turno è tornato a lasciare sacchetti di immondizia

Cumuli rimossi la mattina e neanche poche ore dopo già qualcuno aveva depositato i primi sacchetti, come se fosse normale.

Evidentemente, neanche la vista di un luogo finalmente liberato dalle montagne di spazzatura fa sentire gli incivili in colpa quando tornano a sporcarlo. Gente che non ha neppure il timore di essere scoperta e sanzionata e che agisce senza alcuno scrupolo né rispetto per il bene pubblico.

C’è chi sostiene che siano alcuni residenti della zona, altri che siano passanti, come testimonia qualcuno che dichiara di aver visto cittadini in macchina abbandonare lì i propri sacchetti e di averli richiamati alla civiltà, senza grande successo. La comunità continua a reclamare controlli e multe.

Visto che i luoghi presi di mira ormai si conoscono quasi tutti, sarebbe forse il caso di far stazionare qualcuno per vigilare o di installare proprio nelle zone interessate delle telecamere. D’altra parte, c’è anche chi propone di controllare quei cittadini che non espongono i rifiuti davanti alle proprie abitazioni, invitando anche gli operatori incaricati al ritiro giornaliero a fare attenzione proprio alle palazzine prive di sacchi di immondizia.

(Aggiornamento: l’immagine è stata scattata ieri, i due sacchetti lasciati dall’incivile di turno sono stati rimossi stamattina, ma qualcuno è comunque tornato dopo a lasciare ancora rifiuti nell’angolo opposto)
(Foto di Gaetano Arizzi, presidente associazione Smaf)