Da Gela a Istanbul a “rifarsi” la chioma. Impazza la moda del trapianto turco

Da Gela a Istanbul per rifarsi la chioma. Sono centinaia  i gelesi che negli ultimi mesi si sono recati nella città turca per trapiantarsi i capelli. Autobus pieni di giovani, ma anche meno giovani,  verso l’aeroporto di Catania, per imbarcarsi su Turkish Airlines, e  per rifarsi una testa nuova. 
Ma perchè proprio Istanbul? Perchè nella città bagnata dal Bosforo l’intervento chirurgico ha un prezzo vantaggioso e in più la vacanza tricologica permette di visitare anche i principali siti turististici dell’ex Costantinopoli. Un pacchetto che include anche il viaggio aereo e il pernottamento. In soli tre giorni si ritornerà con una testa nuova ottenuta  a prezzi a portata di tutti. 
 La clinica più famosa è quella  del dr. Serkan Aygin, e alcuni componenti del suo staff sono stati a Gela proprio un paio di domeniche fa per illustrare il loro programma. Il trapianto a Istanbul è diventata una vera e propria moda in città. È bastato che lo effettuasse il primo, per passare dalla iniziale  derisione di parenti e conoscenti, a quella sana invidia di vedere un ex calvo con un ciuffo da ventenne. Ed è così che in città si è espansa la voglia di ritoccarsi i capelli con le mani.  Istanbul, oltre che per le sue infinite bellezze, è nota  nel mondo proprio per la chirurgia estetica di alto livello a prezzi bassi. 
 L’affascinante città, porta di Oriente, quella della Moschea blu e di Aya Sophia, e della Cisterna bizantina meglio conservata, è diventata, non solo per Gela ma per tutti gli italiani vanitosi,  un luogo dove ritrovare la gioventù perduta, e i capelli in fuga. L’intervento, eseguito con una tecnica all’avanguardia, è diventato un vero e proprio business per molti italiani che mettono in contatto il dott. Serkan Aygin con i clienti, e che organizzano il pacchetto trapianto. 
Perchè in Italia lo stesso intervento ha prezzi molto più alti? 
 
 

Articoli correlati

Tagged with: