Danza movimento terapia, alla scoperta del sè

Nella mia esperienza personale la danza-movimento ha rappresentato l’opportunità di scoprire aspetti di me che non conoscevo, risorse inaspettate ed inoltre la possibilità di mettermi in gioco continuamente.
Mi sono appassionata a questa disciplina fin dal primo approccio, avvenuto un bel po’ di anni fa, approdando nel 2005 alla scuola diretta dal Dott. V. Bellia (sito internet www.danzaterapia-esprel.it).
Ho svolto laboratori con bambini, con ragazzi, di aggiornamento/formazione per insegnanti e professionisti ed ancora sul benessere. Ciò che fa da filo conduttore a queste esperienze è la ricerca: in un laboratorio di dmt nulla è precostituito o meccanico e ripetitivo, ma tutto, pur all’interno di una struttura, è in divenire. 
Il nostro corpo, con la sua personalissima danza, contiene il mondo e non può quindi svuotarsi della sua imprevedibilità, della sua accidentalità, così come della sua piena vitalità.
Mi fa piacere condividere alcune riflessioni che si ripetono tra i partecipanti ai laboratori: “Un viaggio affascinante”, “Scoperta di me e dell’altro”, “Arrivare al profondo delle cose”, “dare importanza all’essenzialità o all’essenza”.
E forse per questo che è diventata un emblema dei vari percorsi con i vari gruppi una frase di A. Miller: “La nostra destinazione non è mai un luogo ma un nuovo modo di vedere le cose”.
Un laboratorio di Dmt-ER (danza movimento terapia espressivo relazionale) è un lavoro di ricerca che offre l’opportunità di riscoprire un rapporto positivo con il proprio corpo e il piacere del movimento per ritrovare il benessere e l’armonia; affina i sensi per imparare ad essere più a contatto con sé stessi e con il mondo. Essere in un corpo, presenti a sé stessi e a ciò che accade attorno. 
Un laboratorio di danza-movimento si propone di esplorare ed arricchire la sfera delle possibilità motorie, così da trasformare il movimento abituale in movimento creativo.
“Muoversi” pur non essendo danzatori, aprendosi alla possibilità di far nascere, sviluppare ed esprimere la propria personalissima danza.
La danza-movimento in quanto arte del movimento si radica quindi nella matrice artistica ed espressiva della danza. Espressione del simbolico e del rappresentativo, svela un significato, un senso più profondo, così da cogliere la bellezza di ogni corpo e accostarsi al segreto della sua unicità.
Allora  quando si può svelare e rendere disponibile il senso evocativo del corpo allora c’è arte.
 
 
 
La dmt è un’opportunità per sviluppare il senso di sé e di risvegliare la creatività nel gioco interpersonale e di gruppo.
Vi aspettiamo numerosi ai prossimi laboratori con professioniste esperte presso le varie sedi e spazi disponibili nella città di gela.
Bianca D’aparo: tel 3925430358
Facebook: arianna arianna trainito beat.