Degrado nei due cimiteri, a pochi giorni della Commemorazione dei defunti

Mancano pochi giorni alla commemorazione dei defunti e ancora sono tante le criticità rilevate nei due cimiteri della città di Gela. Cespugli e piante sparse, gradini rotti, per non parlare della strada dissestata per raggiungere il cimitero di Farello che provoca non pochi disagi agli automobilisti.

Manca spesso anche l’acqua dalle fontanelle per riempire i vasi su cui deporre i fiori, e ogni volta è una sorpresa: spesso gli accessori di rame dei loculi,  sottratti dai ladri. Intanto sono stati avviati degli interventi di manutenzione nei due cimiteri, in vista della grande confusione che ci sarà nei giorni 1 e 2 novembre, anche per salvaguardare l’incolumità pubblica.