Deteneva un televisore rubato e hashish, arrestato giovane gelese

Deteneva a casa sua un televisore rubato e una trentina di grammi di hashish. Protagonista un ventiseienne gelese F. S. che é stato arrestato ieri dai i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Gela. Il giovane deve rispondere di ricettazione e detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività d’indagine é iniziata a seguito di alcune denunce di furto di televisori e degli strani e continui movimenti registrati nella zona dell’abitazione del giovane. Dopo un prolungato servizio di osservazione i Carabinieri si sono presentati alla porta dell’abitazione per procedere alla perquisizione. All’interno è stato rinvenuto un grosso Televisore a schermo piatto con alcuni cavi tranciati, per cui il giovane non ha saputo fornire contezza.

Diversi i  furti di televisori che negli ultimi giorni sono avvenuti in alcuni locali del lungomare e del centro.

Proseguendo la perquisizione, ben occultati, sono stati rinvenuti una trentina di grammi di hashish, inoltre é stato repertato e sottoposto a sequestro tutto il materiale per il taglio ed il confezionamento della droga,  oltre ad alcune decine di euro ritenute provento dell’attività illecita.

Il pusher, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Gela, in attesa di giudizio.

L’Arma invita chi avesse subito il furto di un televisore a schermo piatto di grosse dimensioni a presentarsi, con l’eventuale denuncia, presso i propri uffici di via Venezia 441 per il riconoscimento.