Dichiarazioni dei candidati. Crocetta: “Di Dio sosterrà Fasulo al ballottaggio”

È ancora lunga la strada per avere il risultato ufficiale di queste elezioni che decreteranno il nuovo Sindaco di Gela.

Al momento, prevalgono i dati ufficiosi che vedono una leggera preferenza per Messinese su Fasulo, seguiti da Lucio Greco, terzo in questa intensa competizione. Quasi sicuramente, sebbene non si abbiano ancora numeri certi dallo spoglio dei settantuno seggi, al ballottaggio si affronteranno il candidato pentastellato e l’attuale Sindaco uscente. Tuttavia, i numerosi aspiranti alla poltrona del Primo Cittadino hanno già manifestato in queste ore le loro considerazioni. Tanta la delusione per alcuni e ancora speranza per altri. Così Gioacchino Pellitteri oggi pomeriggio in televisione ha manifestato il proprio malcontento per il risultato raggiunto che lo ha visto tagliato fuori dai posti alti di questa tornata. “I cittadini hanno da una parte confermato l’esistente e dall’altra chi ha protestato di più – ha dichiarato – la nostra alternativa moderata non è stata evidentemente capita”. Di un’opinione simile anche Maurizio Melfa di Ripartiamo da zero. “È un risultato disastroso – ha affermato – la mia non era una candidatura politica, ma di servizio e pensavo a un riscontro diverso da parte della città”. Drastico il commento di Tonino Ventura che ha detto: “Gela ha perso una possibilità importante di cambiamento”. Rovesciando la medaglia dell’amarezza però, luccica quella della soddisfazione e a gioirne di più al momento non può non essere Domenico Messinese che, accompagnato dall’applauso dei suoi, ha commentato questo risultato ufficioso che lo vede in testa così: “La città vuole essere partecipe del proprio futuro. In questo modo ha manifestato una voglia di riscatto da un’Amministrazione che non la rappresentava più”. Dietro di lui per adesso, ma per uno scarto di voti appena rilevante ora come ora, Angelo Fasulo che si è detto soddisfatto e non sorpreso del risultato, dato il clima difficile che da tempo si respira in città. “Da domani inizia la vera campagna elettorale”, ha aggiunto. A fare da cornice a questo primo quadro di dichiarazioni e impressioni anche il Governatore della Regione Rosario Crocetta che, in collegamento telefonico con un’emittente televisiva locale, ha affermato che l’esponente di Reset 4.0, Giuseppe Di Dio, sosterrà Fasulo al ballottaggio. “È vergognoso aver visto dieci candidati a Sindaco contro uno – ha aggiunto – Fasulo è improvvisamente diventato la causa di tutti i problemi a Gela”

Articoli correlati