Diga foranea, al via i lavori di smantellamento

Riprendono i lavori di smantellamento delle strutture che giacciono sulla diga foranea in concessione alla raffineria.

Gli interventi, a distanza di quattro anni dall’avvio delle attività e a conclusione di un iter complesso, sono necessari per ipotizzare ogni possibile futuro utilizzo della stessa diga.

Soddisfatto il sindaco Domenico Messinese che, giovedì 23 marzo, si recherà personalmente sul cantiere per un sopralluogo. Secondo quanto comunicato da Eni, le attività occuperanno circa trenta, quaranta maestranze, tutte esclusivamente dell’indotto locale, in aggiunta al personale RaGe a supporto del cantiere.

I lavori dureranno circa sei mesi e verranno effettuati con la collaborazione di diverse aziende gelesi specializzate nelle attività portuali.