Diritto al lavoro, il Consorzio Gela C’Entro sostiene la petizione

Il Consorzio Gela C’entro si associa alla petizione organizzata dai lavoratori “Tutti in favore del diritto al Lavoro”.

“Il diritto al lavoro – si legge in una nota a firma del Presidente del Consorzio Valentino Granvillano – dovrebbe essere costituzionalmente garantito a ciascun cittadino italiano e la politica locale e nazionale dovrebbero fare in modo che ciò avvenga. Il rischio che si corre è già tangibile attraverso la graduale desertificazione della nostra Gela dai suoi cittadini che emigrano altrove in cerca di lavoro. La Politica – conclude il comunicato – intervenga con piani di rilancio immediati, dando la possibilità ai privati di intervenire in maniera fattibile alla rinascita di questa città”. Il Consorzio Gela C’Entro invita i commercianti e la cittadinanza a recarsi nei gazebo di Piazza Umberto I per formalizzare la propria adesione entro mercoledì.