Per i disabili impossibile raggiungere la spiaggia. Siragusa: realizzare adeguate passerelle

Prevedere nella proposta di piano triennale delle opere pubbliche 2017 la realizzazione nelle spiagge pubbliche di un  numero adeguato di  passerelle, con relative piattaforme, per consentire  l’accesso con le  carrozzine direttamente a mare   di persone affette da problemi motori.

Questo quanto chiesto al sindaco e alla Giunta  dal consigliere di Polo Civico Popolare Guido Siragusa.

“L’accesso  alla  spiaggia  e al mare deve essere reso possibile a tutti compresi, mamme con passeggino, persone anziane e soprattutto a  persone con disabilità. In una città che si definisce civile l’abbattimento delle barriere architettoniche è un segno di sensibilità e attenzione verso tutti coloro che soffrono di problemi di deambulazione” Ha detto Siragusa.

Il consigliere chiede pure di sensibilizzare, attraverso tutti i canali comunicativi a disposizione del Comune, le strutture recettive e commerciali a rimuovere le barriere architettoniche, fornendo informazioni sull’accessibilità per i disabili nei lidi privati

“Per i  disabili    le difficoltà nel  circolare nel territorio urbano  sono enormi, tanto più,  se si  vuole raggiungere la spiaggia e il mare dove ciò diventa un’impresa ardua e  spesso impossibile, è dovere imprescindibile  di un buon amministratore,  rendere la  spiaggia pubblica completamente accessibile e senza barriere.”  Ha detto Siragusa. 

Il consigliere chiede pure di attivare una sezione sul sito del Comune in cui vengono segnalate le attività che hanno operato in tale direzione e le spiagge pubbliche attrezzate per l’accesso dei disabili in spiaggia e a mare

Articoli correlati