Disagi al Vittorio Emanuele: incontro al comune, ma si continuerà a Palermo

Si è tenuto un incontro stamani a Palazzo di Città dedicato ai tanti disagi che sta soffrendo il Vittorio Emanuele di Gela.

È stata il presidente del consiglio comunale Alessandra Ascia a convocare i capigruppo consiliari per i tagli e le carenze di personale che sta vivendo il nosocomio gelese e che ha portato alla chiusura di reparti come Malattie Infettive e alle lunghe liste di attesa. Mancavano al vertice il dirigente dell’ospedale Luciano Fiorella e i primari dei vari reparti.

“Chiudiamo l’ospedale#, è stata la provocazione che ieri la V commissione Ambiente e Sanità aveva lanciato, per mettere in evidenza i disservizi che stanno patendo i gelesi.

Presenti il deputato regionale del Dem Giuseppe Arancio e quello del M5S Nuccio Di Paola.

Alla fine si è deciso di portare la questione  a Palermo presso la sede dell’assessorato regionale alla Salute retto da Ruggero Razza.