Disagi in via Tevere: “Sostituite quegli alberi”

Disagi in via Tevere a Gela per la sporcizia e l’incuria del verde pubblico della zona. Incalza la protesta dei residenti che da anni sono costretti a vivere sommersi dal polline rilasciato dagli alberi della via. Una situazione divenuta oramai insostenibile e che determina maggiori disagi con l’arrivo della calda stagione. I cittadini della via Tevere, infatti, sono privi di aprire le porte e le finestre delle proprie abitazioni perché il polline e i numerosissimi insetti che portano le piante e gli alberi entrano dentro. Non pochi ad oggi sono stati anche i problemi di salute dei residenti a causa di allergie e irritazioni cutanee. L’importante arteria, che collega il centro storico alla via Venezia, si riempie giornalmente di batuffoli di polline simili a cotone che si depositano lungo le strade o nei balconi, pronti a volare al minimo soffio di vento e al passaggio delle macchine. La richiesta dei residenti, dunque, è che si provveda a sostituire gli alberi della zona con altri più adatti al contesto cittadino.