Disturbi del linguaggio: 60 bambini gelesi sottoposti a visite

Sono state oltre 60 le visite effettuate sui bambini di Gela in età scolare tra i cinque e i dieci anni e riguardanti i possibili disturbi del linguaggio. Si è trattato di una iniziativa di Aias di Gela che ha aderito alla Giornata europea sui disturbi del linguaggio. Durante i controlli effettuati dall’Èquipe specialistica diretta dal Dott. Pippo Timpanaro sono emersi soprattutto problemi legati al ritardo del linguaggio primario e secondario, disfluenze ( balbuzie) e disturbi fonetici fonologici.  Un apporto effettivo dato alle famiglie del territorio grazie alle scuole che hanno aderito segnalando i casi alle famiglie e indicando il centro di Borgo Manfria.
‘Si ringraziano tutte le scuole per l’effettivo apporto dato –  ha dichiarato il Presidente Anna Maria Longo – grazie alle quali in molti hanno scoperto il servizio promosso dalla struttura che quotidianamente somministra terapie legate ai vari disturbi del linguaggio’. 
Sette gli operatori che hanno effettuato le visite: le dottoresse Serena Cassarino
Elisa Di Caro, Silvia  Di Girolamo, Concetta Di Graci,  Angela Mauro, Giusy Russo e Manuela Sireci. Lo Screening  gratuito è stato coordinato dal Dott. Pippo Timpanaro e dal Direttore Sanitario Luigi Virone.

Articoli correlati