Domani sera “Notte dei Musei”: tanti i siti culturali siciliani visitabili a un euro

Nata nel 2005, torna anche quest’anno la Notte dei Musei, che si svolgerà domani sera 16 maggio, dalle ore 20:00 alle 24:00,  quattro ore durante le quali i musei resteranno aperti. Sarà un’occasione per visitare al costo simbolico di un euro il patrimonio culturale dell’isola e apprezzare la bellezza degli innumerevoli capolavori esposti nelle collezioni dei nostri musei”.
Sono molte le città siciliane che hanno deciso di aderire all’iniziativa europea Notte dei musei. Ecco i monumenti visitabili.
Palermo: Nel capoluogo siciliano resteranno aperti fino a mezzanotte la Galleria d’Arte Moderna, il Museo Pitrè, il Palazzo della Zisa con relativi giardini, l’Ecomuseo del mare a Sant’Erasmo e la Palazzina Cinese, con visite guidate gratuite.
Agrigento: la città da anni aderisce alla manifestazione, sarà protagonista la Valle dei Templi con manifestazioni a partire dalle 18,30.
Ragusa: molto attiva anche questa provincia. A Scicli visite guidate, spettacoli e altro nel Convento della Croce, nel Museo del Campanile, nel Museo del Costume, Museo della Cucina, Museo della Cavalcata di S. Giuseppe, Museo Storico Naturalistico, Chiesa di Santa Teresa, Palazzo Spadaro, Stanza di Montalbano, Antica Farmacia Cartia. A Modica, a partire dalle 17,30, spettacolo ed eventi nell’area archeologica della Cava di Ispica. Nel museo archeologico di Kamarina, che è uno dei più apprezzati belvedere della Sicilia, sarà ‘attore Gianni Battaglia a chiudere la notte dei Musei con la performance del “Laboratorio del Teatro Antico Camarinese” da lui diretto che metterà in scena lo spettacolo “Guerra e Pace a Camarina”.
Una cinquantina gli attori impegnati nella rappresentazione, prevista – come è nella antichissima tradizione greca – al momento del tramonto sul mare Mediterraneo.  Prima del teatro antico, il Museo camarinese vedrà l’esibizione di musica lirica .
Trapani:  A Salemi, presso il Museo della Mafia, 30 anni di storia paesaggistica della Sicilia nella mostra fotografica di Ezio Ferreri. A seguire uno spettacolo musicale.
Catania: nella città etnea i siti culturali saranno aperti dalle ore 19.00 alle ore 01.00 per accogliere tutti i visitatori. Potranno essere visitati gratuitamente: Terme Achilliane, Palazzo della Cultura, Archivio Storico Comunale, Chiesa Monumentale di San Nicolò l’Arena, Chiesa San Francesco Borgia, Museo di Arte Contemporanea MacS. L’ingresso a pagamento, con tariffa agevolata, sarà per: Castello Ursino (che attualmente ospita la mostra su Picasso), Museo Belliniano-Emilio Greco, Monastero dei Benedettini. A Piazza Duomo e Piazza Università sono previste le esibizioni degli artisti di strada con numerosi spettacoli di intrattenimento. Inoltre a Piazza Università sosterà Autobooks, la libreria itinerante della città di Catania costruita all’interno di un vecchio autobus.
Grazie a Officine Culturali, al Dipartimento di Scienze Umanistiche e al Comune di Catania sarà possibile, per la prima volta, visitare la Chiesa di San Nicolò l’Arena e il Monastero dei Benedettini in un percorso unico di 90 minuti, dal costo di 2 euro, che condurrà dal Monastero alla Chiesa. I tour partiranno ogni mezz’ora dalle 20:30 alle 23:30. La Notte europea dei Musei per il Monastero dei Benedettini continua anche domenica 17, giorno in cui verrà ripetuta la passeggiata sui tetti della Chiesa di San Nicolò, dai quali si potrà vedere Catania. Le visite ai tetti inizieranno dal Chiostro di Levante del Monastero per giungere fino ai 141 gradini che separano piazza Dante dal tetto del Mondo. I tour seguiranno i seguenti orari: 11:00 – 11:30 – 12:00 – 12:30 – 15:00 – 15:30 – 16:00 – 16:30 – 17:00 – 17:30. Il biglietto per la visita guidata ai tetti di san Nicolò è occasionalmente di soli 2,00€ e gratuito per i titolari di Monastero CARD e la partecipazione alla visita ai camminamenti darà diritto alla riduzione per il percorso guidato all’interno del Monastero dei Benedettini
 
 
 
 
 
 
 

Articoli correlati