Donazione del sangue, incontro di sensibilizzazione nella chiesa di via Lautrec

Promuovere il significato e il valore della donazione del sangue.

Questo l’obiettivo dell’incontro organizzato dalla FIDAS-ADAS, che si è svolto presso la chiesa cristiana evangelica pentecostale A.D.I di Gela. Un momento di sensibilizzazione, promosso dal donatore Felice di Bartolo, con la collaborazione di Simona Averna, che ha coinvolto i fedeli abituali della chiesa di via Lautrec e anche i componenti dell’associazione “Gioia nel dare”, presieduta da Luigi Fraglica.

Diverse le domande rivolte al dottor Gaetano Cassarà sulle condizioni necessarie per diventare donatori, sulle patologie che impediscono di diventarlo e sul modus operandi dell’unità di raccolta ADAS di via degli Appennini 5.

“Tutto ciò che interessa la sfera sociale – ha affermato il pastore Raffaele Retucci – ci trova in sintonia. Per quel che mi riguarda, bisogna certamente intervenire nell’ambito spirituale e morale, ma quello concreto, fisico, non è da meno. Tutto ciò che concerne l’aiuto dell’uomo in generale va incoraggiato. Noi – ha concluso Retucci – staremo sempre al fianco di chi con umiltà, onestà e sincerità porta avanti un’opera di aiuto verso il prossimo. In questo caso compiendo il nobile gesto della donazione del sangue”.

Articoli correlati