Dopo 34 anni di nuovo fra i banchi di scuola, ritorno al passato per una classe dell’Ottanta

Di nuovo fra i banchi di scuola dopo ben trentaquattro anni. È stata questa l’esperienza che ha voluto vivere stamattina all’ITIS la V A elettrotecnici dell’anno scolastico 1980-81.

Presenti all’appello diciassette ex studenti su ventuno, ragazzi divenuti uomini e oggi mariti, padri di famiglia e professionisti: c’è chi è diventato ispettore di polizia, chi finanziere, architetto, infermierie, commerciante, sacerdote e dipendente Eni. Una classe affiatata l’ormai ex V A, formata da giovani rispettosi e sempre pronti ad aiutarsi e a sostenersi a vicenda, allora come oggi, felici di ritrovarsi più di trent’anni dopo. Fra di loro tanta emozione, ma sempre lo spirito giocoso di allora, quando si nascondevano fra i banchi per non farsi interrogare o quando decidevano di scioperare dovendo poi venire accompagnati dai genitori il giorno dopo. Ad accompagnarli in questa divertente rimpatriata anche alcuni docenti che li hanno visti crescere e hanno contribuito alla loro educazione e formazione. Tra questi c’erano don Sandro Crapanzano, allora professore di religione, Antonio Romano di educazione fisica e Angelo Infurna di laboratorio tecnico. Una salto nel passato che potrebbe non essere l’ultimo, ma il primo di una lunga serie per gli ex studenti che, una volta nella loro vecchia aula, hanno voluto ricordare con un applauso i docenti e i compagni di scuola che non ci sono più.