Dopo Nemo, parte l’operazione verità per Gela, indetta assemblea cittadina: “Se qualcuno ha sotterrato, noi dobbiamo scavare”

Assemblea cittadina per discutere degli ultimi risvolti sul caso Gela, emersi durante la diretta televisiva della trasmissione Nemo su Rai due, che hanno colpito e indignato moltissimi gelesi, uomini e donne.

A indire questo incontro il Coordinamento Donne per il territorio di Gela e il Patto di condivisione per Gela. “Questa battaglia d’amore e di sviluppo che ci accomuna – scrivono gli organizzatori – non può essere vinta da soli, la presenza di ognuno di noi è preziosa. Non ci possono e non ci devono essere altri momenti. Il momento è ADESSO.

Le tante realtà impegnate nel territorio, le cittadine e i cittadini sono, oggi più che mai, chiamati alla riflessione e al confronto condiviso. Se qualcuno ha sotterrato, noi dobbiamo scavare”. L’assemblea, aperta dunque a tutta la cittadinanza, è fissata per giovedì 15 novembre, dalle 17:30, presso l’ex chiesa San Giovanni.