Due giorni alla Farm Cultural Park per gli studenti del Majorana

Due giornate all’insegna dell’arte per gli studenti dell’Istituto Majorana di Gela retto dalla dott.ssa Linda Bentivegna.

Il 20 e il 21 aprile gli alunni del Liceo Artistico hanno partecipato all’evento Opp Festival Favara 2018-Energie U18, allla Farm Cultural Park.

L’ iniziativa è stata interamente progettata da e per adoloscenti. Per due giorni, nei Sette cortili di Favara, i giovani talenti, non solo hanno mostrato le loro creazioni migliori, ma hanno condiviso con altri coetani conoscenze, capacità e modi di essere.

Due giornate di creatività e sperimentazione con workshop, lecture, performance di musica, design, fotografia, cinema, architettura, danza, fumetti, tatoo, illustrazioni e arte urbana.

Anche gli studente degli altri indirizzi del Majorana hanno partecipato a una delle due gionate dedicate alla creatività, cogliendo l’opportunità che raramente viene data loro di esprimere sè stessi.

Non è la prima volta che il notaio Andrea Bartoli, fondatore e ideatore della Farm Cultural Park, ha accolto gli studenti gelesi, essendoci da tempo una collaborazione con il Majorana. Il notaio Bartoli ha anche tenuto una lezione En Plein Air, in cui ha fatto comprendere ai giovani come attraverso la cultura e il culto della bellezza si possa avviare un processo di rigenerazione urbana.

Ad accompagnare gli studenti a Favara sono stati i docenti: la prof.ssa Tiziana Nozzetti (organizzatrice dell’escursione artistica per gli studenti gelesi), la prof.ssa Rosi Antinoro, la prof.ssa Anna Provenzano, i professori Massimo Paterna, Vincenzo Gorgone e Giuseppe Montana.