Due grandi perdite della letteratura mondiale

È morto a 87 anni, Il premio Nobel per la Letteratura, Günter Grass  padre della letteratura postbellica e uno dei rappresentanti del Gruppo 47, un movimento che contribuì alla rinascita del Paese dopo il nazismo. Conosciuto in tutto il mondo con il romanzo d’esordio “Il tamburino di latta”, e anche lo scrittore uruguaiano Eduardo Galeano all’età di 74 anni ci lascia, noto soprattutto come autore de ‘Le vene aperte dell’America Latina’ (1971), bestseller internazionale e opera politica di riferimento sullo sfruttamento coloniale e post-coloniale del subcontinente sudamericano.

Articoli correlati