Duro colpo alla movida gelese del weekend. Denunciati10 giovani, controllate 207 persone

Duro colpo alla movida gelese del centro storico. Durante il week-end appena trascorso i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione Carabinieri di Gela,  hanno segnalato alla Prefettura di Caltanissetta 10 giovani per uso personale di sostanze stupefacenti. I militari hanno svolto la loro operazione, mirata alla prevenzione delle stragi del sabato sera,  presso la Stazione ferroviaria, la zona di Piazza Sant’Agostino, la via Rossini ed il corso Vittorio Emanule. E così hanno sorpreso 10 gelesi, di cui 4 minorenni, con addosso, occultati sulla persona, sostanze stupefacenti. I controlli sono iniziati nel corso del pomeriggio di venerdì e si sono protratti fino alla notte di sabato sera, dove sono culminati con la cinturazione della zona circoscritta la Piazza Sant’Agostino, dove i militari hanno controllato al suo interno se i cittadini e gli esercizi pubblici presenti rispettassero quelle che sono le prescrizioni previste dalle leggi nazionali e dalle ordinanze comunali.

In totale sono state controllate 207 persone, perquisite 32 persone, fermati 114 tra autoveicoli e motoveicoli ed elevate 27 contravvenzioni al Codice della Strada. In particolare sono stati sequestrati 8 tra autovetture e motocicli sia per mancata copertura assicurativa (4 auto), sia per il mancato uso del casco protettivo (4 ciclomotori).

 

Articoli correlati