“Easy basket”, bimbi in festa al PalaCossiga: lo sport per imparare la legalità

Bambini in festa al PalaCossiga in occasione della giornata conclusiva del progetto “Easy Basket”, guidato da Salvatore Bernardo. L’iniziativa sportiva, che ha tenuto impegnati durante il corso dell’anno i piccoli alunni dell’istituto “Enrico Solito”, diretto dalla Preside Clizia Nobile, ha visto la partecipazione di centinaia di bambini e bambine che si sono divertiti prendendo parte a mini partite di pallacanestro, alternate a esibizioni di danza e lanci di peluche. Un momento di condivisione e socialità, che ha avuto lo scopo di promuovere la legalità attraverso una sana competizione. Scopo dello sport, infatti, è sia quello di favorire un corretto stile di vita sia quello di educare i più piccoli al rispetto delle regole e del prossimo, imparando a collaborare e ad aiutarsi a vicenda. “Come ha detto Papa Francesco in questi giorni – ha affermato Salvatore Bernardo – un uomo si forma attraverso tre canali fondamentali: l’educazione che riceve dalla famiglia e dalla scuola, il lavoro e lo sport. Noi siamo molto soddisfatti del successo che ha avuto anche quest’anno il nostro progetto, che conta più di millecinquecento bambini. Le scuole stanno rispondendo bene e anche la politica ha iniziato a dare la giusta attenzione a questo sport”. Soddisfatta anche la Preside Nobile, che ha gioito due volte. La prima per il successo dell’iniziativa e la seconda per la targa consegnata all’istituto dalla Federazione Italiana Pallacanestro per il progetto “Adotta una scuola”. I peluche lanciati dai bambini durante la manifestazione verranno donati ai bambini del Brasile e ai piccoli pazienti degli ospedali.

Articoli correlati