“Eccellenti” alunne dell’istituto L. Sturzo in visita al Parlamento Europeo

C’è anche una scuola di Gela tra le venti siciliane selezionate per una conoscere da vicino il Parlamento Europeo. Si tratta dell’Istituto Luigi Sturzo di Gela, retto dal dirigente Grazio Di Bartolo. A far visita all’organo legislativo, sono state tra alunne sellezionate tra le eccellenze dell’istituto e accompagnate dalla prof.ssa Clelia Muzzicato: Ciaramella Miriam frequentante la 5 classe dell’indirizzo Turismo; Granvillano Rosy frequentante la 5 classe dell’indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing; Giarrizzo Asia Pia frequentante la 5 classe dell’indirizzo Sistemi Informativi Azienda.

Una esperienza altamente formativa per le studentesse che hanno soggiornato a Bruxelles dal 3 al 6 dicembre. Un modo per comprendere i meccanismi dell’Istituzione dove viene legiferata la normativa europea, di scoprirne le caratteristiche. Tutti gli studenti siciliani, partiti a due turni hanno avuto come guida di eccezione,l’eurodeputato Ignazio Corrao che ha risposto alle numerose domande, da parte di docenti e allievi.

Il progetto denominato “La​ ​scuola​ ​entra​ ​nel​ ​Parlamento​ ​Europeo” è stato interamente finanziato dall’Unione Europea. Il bando di selezione, emanato dalla stesso euro parlamentare Ignazio Corrao, membro del gruppo EFDD (Europe of Freedom and Direct Democracy) del Parlamento Europeo,  ha avuto come obiettivo quello di conoscere da vicino il funzionamento dell’organo legislativo, ed è stato rivolto alle scuole superiori secondarie della Regione Siciliana.

Durante la visita del 5 dicembre, Corrao accompagnato dal DG Comunicazione Leone Rizzo ha fatto una interessantissima introduzione ed un excursus storico sulla nascita e sul percorso di formazione dell’ Unione Europea.

“Una esperienza interessante per le studentesse di Gela” ha detto la prof.ssa Clelia Muzzicato. Il gruppo ha anche visitato il Parlamentarium il grande centro visitatori del Parlamento europeo, secondo al mondo solo a quello del Campidoglio a Washington

E poi anche la cena presso uno dei ristoranti del Quartiere Europeo di Bruxelles, il Volle Gas dove, tra un gustoso piatto e l’altro è continuato il confronto, e si sono approfondite conoscenze, sono nate nuove amicizie in un ambiente assolutamente cordiale e molto accogliente.

Le giornate sono state ance impiegate per visitare Bruxelles e godere della sua magica atmosfera natalizia con gli imperdibili Mercatini di Natale e gli Spettacoli di luci e suoni nell’affascinante Grand Place.