Educare ad una corretta alimentazione. Alla Quasimodo, “Smerendiamoci la vita 5”

Promuovere una corretta alimentazione è stato questo l’obiettivo del progetto “Smerendiamoci la vita 5” organizzato presso l’ Istituto Comprensivo Statale “Salvatore Quasimodo”, di Gela. Con la collaborazione dell’Associazione Diabetici Eschilo, l’iniziativa ha visto impegnati gli alunni della scuola secondaria di primo grado delle classi prime, sezioni D e I, dell’ istituto. Diversi studi hanno constatato che esiste una correlazione tra stili di vita scorretti e sviluppo di sovrappeso-obesità, nonché l’insorgenza di numerose patologie, come le malattie cardiovascolari, i tumori, il diabete. L’alimentazione, nei suoi aspetti qualitativi e quantitativi costituisce uno dei più importanti determinanti dello stato di salute. Poiché le abitudini alimentari si instaurano precocemente è necessario intervenire in modo mirato in età scolare per contrastare lo sviluppo di comportamenti errati e sfavorevoli per la salute. Nel corso degli incontri, alunni e insegnanti hanno avuto la possibilità di riflettere sulle tematiche della corretta alimentazione, in particolare sui principi salutistici di un regime alimentare conforme alla tradizione siciliana. Le attività svolte sono state curate dal dott. Trovato, specialista in Nutrizione Umana, dal prof. Miccichè, specialista in Attività Motorie, e dalla Dott.ssa Morselli, specialista in Psicologia, i quali hanno gestito gli aspetti alimentari, motori e psicologici; inoltre, il Dott. Cocchiara, specialista in Pediatria, e la Dott.ssa Giannone, specialista in Endocrinologia e Diabetologia, hanno invece condotto il laboratorio in tema di celiachia e di diabete giovanile. Grande entusiasmo è stato espresso dai partecipanti al progetto, che hanno mostrato un forte interesse verso quelle abitudini alimentari che contribuiscono a migliorare la qualità di vita. La cerimonia conclusiva del progetto si terrà domani alle ore 9:30, presso l’aula magna, nel corso della quale il Sindaco e l’Assessore all’Istruzione, Avv. Cassarà, consegneranno gli attestati ai partecipanti.